Sentimento Oceanico

Stella Marina e Conchiglie in pietra dell’Elvo © nella fontana del Borgo di Bagneri

Nell’osservare il mare sono costantemente assalita da malessere: mentre la montagna è certezza e solidità, al contrario, le onde mi portano via..il cielo e le stelle non parliamone..

Romain Rolland definì il sentimento oceanico come la sensazione di appartenere a qualcosa di più grande. La Pietra è l’unico elemento che mi permette di fondere la mia individualità con un qualcosa di più grande senza soffrirne: divento volentieri uno strumento “di un tutto”.

Cavalluccio Marino in Quarzite dell’Elvo©: spessore 5 millimetri.

Queste pietre mi hanno parlato di mare con lo stesso richiamo primordiale e misterioso che io odo chiaramente accostando l’orecchio a una conchiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.